Pubblicato da: listacivicavapriese | maggio 14, 2011

APPROVAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2010

Nel Consiglio Comunale di venerdì 29 Aprile è stato approvato il bilancio consuntivo 2010.

Fin dal 2004 (inizio mandato amministrativo della Lista Civica Vapriese) ci siamo resi conto che
per poter realizzare una coraggiosa politica di sviluppo del nostro territorio era necessario prima
mettere in ordine i conti e consolidare il bilancio.
Nel corso di questi anni c’è stato un trend di forte miglioramento negli indici del bilancio.
Ne vogliamo citare alcuni, quelli più significativi, raffrontando la situazione nel 2010 paragonata a
quella di 10 anni fa:

  • Incremento dell’UTILE ECONOMICO DI GESTIONE (cioè entrate correnti meno spesecorrenti) = + 778 mila Euro. Nel 2000 era – 211 mila Euro. Questo è forse il dato che più dà rilievo al lavoro di risanamento svolto in questi anni.
  • Diminuzione del DEBITO più che dimezzato rispetto al 2000.

Inoltre:

  • la GIACENZA DI CASSA è ora positiva per 1,8 milioni di Euro e ciò garantisce una buona indipendenza finanziaria del Comune.
  • Nel 2010 è stato reso disponibile un AVANZO DI AMMINISTRAZIONE di 313 mila Euro, che include anche la prudenziale pulizia di residui attivi per 281 mila Euro.
  • Continua il trend di DIMINUZIONE DELLA SPESA DI PERSONALE assestata nel 2010 al 25,2% e ben al di sotto del 40%, limite massimo previsto per i Comuni con numero abitanti come Vaprio.

Vogliamo sottolineare che questo risanamento del bilancio è stato fatto SENZA APPORTARE
SIGNIFICATIVI AUMENTI DI TASSE, IMPOSTE o ONERI COMUNALI.

I principi a cui ci siamo attenuti per il risanamento del bilancio sono quelli già citati in altre
occasioni e cioè:

  • utilizzo di RISORSE STRAORDINARIE comunali (oneri urbanizzazione, cessioni patrimoniali, avanzi di gestione) SOLO PER SPESE STRAORDINARIE (investimenti, manutenzioni straordinarie e spese non ricorrenti.)
  • Ricerca costante di SUPPORTI FINANZIARI o REALIZZATIVI ESTERNI.
  • RISPETTO DEL PATTO DI STABILITA’, nonostante questo sia di fatto un meccanismo che penalizza soprattutto i Comuni virtuosi , in quanto limita la possibilità riavviare investimenti utili alla ripresa economica complessiva.
  • TEMPESTIVA APPROVAZIONE DEI BILANCI, che permette di mettere immediatamente in moto la macchina comunale al fine di pianificare con certezza gli investimenti ed affrontare con urgenza gli eventuali imprevisti.

La consapevolezza di avere un bilancio con tutti i conti a posto ci consente di affrontare
con una certa serenità le nuove disposizioni introdotte dal recente decreto sul federalismo
fiscale municipale che prevede una progressiva trasformazione delle entrate: da trasferimenti
centrali a risorse proprie.

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: